Mostra 2013

Guarda il video di TGR LAZIO (dal sito YouTube di Nuova Micologia)

 

La XII edizione, tenutasi nei giorni 16-17-18 novembre 2013, passerà agli annali della manifestazione come quella più visitata in assoluto e meglio organizzata.

L’evento, grazie alla capillare promozione dei soci e alla segnalazione di numerosi siti e giornali specializzati, è stato portato all’attenzione del pubblico romano, che ha risposto con grande partecipazione all’evento. Una diffusione ulteriore si è registrata per l’intervento della TGR Lazio che ha realizzato nella giornata di sabato 16 novembre un servizio (visionabile in questa pagina) andato in onda la sera stessa, catturando l’attenzione di numerosi appassionati, che hanno affollato l’Aranciera per tutta la domenica.

L’evento, organizzato da Nuova Micologia presso l’Aranciera del Semenzaio di San Sisto (per maggiori dettagli sulla struttura che ci ha ospitato, rimandiamo allo specifico articolo pubblicato in home page), in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti di Roma Capitale, è stato inaugurato alla presenza del Direttore del Servizio Giardini Bruno Cignini (in rappresentanza dell’Assessore Estella Marino), del Presidente di Nuova Micologia Luigi Corbò, del Vice Presidente Paolo Lavezzo (responsabile dell’evento) e del Presidente Onorario Sandro Ascarelli.

La manifestazione ha riscosso un rilevante successo per il particolare impegno profuso nell’allestimento della Mostra dai soci e dagli amici (vedi elenco completo), nonché dai giardinieri del Servizio Giardini. Una menzione speciale va riservata a coloro che nella giornata precedente la Mostra, sotto una pioggia pressoché ininterrotta, si sono distribuiti in ogni angolo della regione (e oltre) per raccogliere i funghi da destinare all’esposizione.

Sono state determinate ed esposte complessivamente 276 specie fungine (vedi elenco), alcune delle quali di notevole interesse didattico e scientifico.

Apprezzati dal competente pubblico sia la conferenza dei micologi Nicola Sitta ed Edoardo Suriano, sul tema “Funghi spontanei commestibili del Lazio”, che gli interventi estemporanei di Licia Alpago Novello e Stefano Corsanici, che hanno intrattenuto i visitatori nella sala multimediale con vari argomenti a carattere micologico.

I micologi e gli esperti dell’Associazione hanno ininterrottamente accompagnato i visitatori lungo il percorso espositivo, illustrando le caratteristiche delle specie presenti e rispondendo ai numerosi quesiti avanzati dagli appassionati, molti dei quali, peraltro, già in possesso di buone nozioni sull’argomento. Curiosità ed attenzione, come nelle precedenti edizioni, ha suscitato l’ambiente ricreato nella zona di fondo dell’Aranciera con l’aiuto dei giardinieri.

La sezione della Mostra riservata alla microscopia ha incontrato, in maggior misura rispetto al passato, l’interesse dei visitatori, che, grazie alla presenza e alla guida dei nostri qualificati esperti, hanno potuto usufruire delle immagini ricavate dalla realizzazione “in tempo reale” dei vetrini con materiale fungino fresco.

La mattina di lunedì è stata destinata alla visita di alcune scolaresche della scuola media. I giovani hanno mostrato grande attenzione per il mondo dei funghi, la natura e l’ecologia in genere, esibendo anche una buona preparazione di base per quanto attiene il Regno “Fungi”.

Antonio Lavagno

Collaboratori

Specie esposte

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • PDF
  • RSS
  • email

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Traduci il sito

    Translate from:

    Translate to: