Allium ursinum L.

Allium ursinum

Famiglia: Alliaceae

Nomi volgari: Aglio orsino, Aglio selvatico, Aglio dei boschi.

Descrizione: Pianta bulbosa, erbacea e perenne, di 20/30 cm. di altezza. E’ priva di fusto e le foglie ed i fiori partono direttamente dal bulbo. Le foglie, lanceolate e fortemente picciolate, sono di un verde lucente. I fiori presentano sei tepali lanceolati e sono di un bianco candido. Tutta la pianta ha un forte odore di aglio.

Fioritura: da aprile a giugno, ma può anticipare o posticipare a secondo dell’altitudine.

Habitat: cresce nei boschi di latifoglie, su luoghi erbosi e umidi in gruppi anche piuttosto fitti, dal livello del mare a 1500 m.. E’ diffusa in tutta l’Europa ed anche nell’Asia settentrionale.

Principi attivi e usi fitoterapici: ha diverse proprietà terapeutiche: depurative, antisettiche, diuretiche ed altro. E’ usata anche nell’industria che ne ricava disinfettanti e repellenti.

Usi alimentari: molto usata in cucina sin dall’antichità anche al posto dell’aglio comune. Si possono usare, in periodi diversi e funzioni diverse, tutte le parti della pianta, dal bulbo al fiore.

Curiosità e note: il nome è probabilmente di origine celtica “all” per caldo/acre. Anche i Greci lo conoscevano con il nome “allis“ bruciante. Ursinum deriva dal fatto che gli orsi si cibano volentieri di questa pianta per depurare il sangue dopo il letargo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • PDF
  • RSS
  • email

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Traduci il sito

    Translate from:

    Translate to: