Bando 2011

Nuova Micologia facendo seguito ai concorsi fotografici degli anni precedenti che hanno avuto tanto successo, (documentati nel sito nella sezione Concorso Fotografico),  indice anche quest’anno  tra i propri soci il concorso fotografico  per il 2011, come riportato qui sotto.

CONCORSO FOTOGRAFICO “SILVIO SERBASSI” 2011
MODALITÀ  DI  PARTECIPAZIONE

Il concorso è aperto a tutti i Soci in regola con la quota annuale e loro familiari. Il concorso si articola quest’anno in due sezioni: “micologica” e “botanica”. La gara propone lo stesso tema per entrambe le sezioni: “LA LUCE: COLORI E FORME”. Cogli l’atmosfera creata dalla luce nell’accarezzare i funghi, le piante selvatiche, le erbe di prati e campi utilizzati per l’alimentazione”. Si precisa che, per quanto attiene i soli funghi, possono considerarsi compresi nel tema anche quelli sospetti o velenosi.

Verranno premiate le immagini che, ad insindacabile giudizio della giuria, saranno ritenute le migliori sul piano tecnico, estetico, compositivo e della rispondenza al tema proposto.

Al concorso sono ammesse esclusivamente FOTO DIGITALI.

Ogni partecipante può concorrere ad una sola o ad entrambe le sezioni, con un numero massimo di cinque foto per sezione; la stessa foto non può concorrere ad entrambe le sezioni. Nel caso in cui più di una foto per concorrente (o suo familiare, iscritto o meno all’Associazione) dovesse risultare classificata ai primi posti di ciascuna sezione, solo quella a maggior punteggio verrà effettivamente premiata, al fine di favorire la distribuzione dei premi. Lo stesso concorrente (o suo familiare, iscritto o meno all’Associazione) può tuttavia conseguire un premio sia nella prima che nella seconda sezione. Il materiale proposto per il concorso non deve contenere immagini di persone, animali o di altri elementi atti a far identificare l’autore e deve essere presentato nelle forme e nei termini sotto indicati.

REGOLAMENTO

·      Sono ammesse al concorso solo foto di qualsiasi dimensione e risoluzione in formato digitale. Non è consentita la presentazione di immagini ottenute attraverso la scansione di stampe. Le foto, inoltre, devono risultare “inedite”, cioè non devono essere state utilizzate per pubblicazioni o presentazioni, né aver partecipato ad altro concorso fotografico interno all’associazione o presso altre organizzazioni; devono, infine, essere prive di vincoli di “copyright”.

·      Le foto devono essere raggruppate e consegnate su un Compact Disk “non riscrivibile” per evitare danneggiamenti involontari. Nel limite complessivo di 10 foto per partecipante (non più di 5 per sezione), sono consentite anche consegne successive in tempi diversi. Il CD non deve essere contraddistinto da alcuna informazione, né all’interno né all’esterno, che possa far individuare il concorrente. Ciascuna foto, in formato .jpg, deve essere contraddistinta (come nome di file) da un breve titolo assegnato alla foto stessa, nonché dall’indicazione della sezione cui l’immagine partecipa. Si consiglia di non utilizzare titoli generici, del tipo “Galletto”, “Cicoria” o “Salvia officinalis”, per evitare possibili duplicazioni del titolo stesso nell’ambito del concorso, ma di assegnarne uno “di fantasia” che esprima eventualmente le sensazioni/emozioni provate dal fotografo all’atto della ripresa. Si precisa, infatti, che il titolo sarà l’unico elemento distintivo per i Giudici, all’atto dell’esame delle immagini concorrenti.

·      Il CD, eventualmente unico per entrambe le sezioni, va consegnato in una busta anonima, all’interno della quale deve essere inserita anche una seconda busta chiusa contenente l’elenco dei titoli assegnati alle opere poste a concorso, la sezione di riferimento di ciascuna opera ed il nome e cognome del proponente. Per favorire la successiva catalogazione delle immagini, a fianco del titolo assegnato a ciascuna opera va indicato, se individuato, il nome scientifico della/e specie ritratta/e o, in alternativa, quello volgare più diffuso (viene, a titolo d’esempio, allegato un fac-simile di elenco). Il materiale fotografico così predisposto dovrà essere consegnato, in occasione delle consuete riunioni settimanali dell’Associazione, entro lunedì 5 dicembre 2011 al socio coordinatore (che riceverà l’incarico con le modalità ed i compiti di seguito precisati). II coordinatore, alla ricezione delle buste, controlla la presenza del materiale richiesto dal bando e, riservatamente, assegna, senza aprirla, un numero casuale alla busta chiusa contenente l’elenco dei titoli ed il nominativo del proponente; lo stesso numero viene riportato sul CD. Redige successivamente un protocollo per ciascuna sezione, riportandovi il numero anzidetto ed i titoli rilevati dalla lettura del CD. La busta verrà aperta solo successivamente all’esame delle foto e alla stesura della classifica da parte della giuria in base ai titoli.

·      I premi verranno attribuiti, per ciascuna sezione, in maniera da favorire il maggior numero possibile di concorrenti. Pertanto ad ogni Socio e/o suo familiare (anche se iscritto a Nuova Micologia), verrà riconosciuto un solo premio, quello di maggior valore. Per far sì che questo criterio venga rispettato è necessario che al cognome del familiare, se diverso da quello del Socio, sia aggiunto anche quest’ultimo. Quest’ultima informazione deve essere tassativamente indicata quando il concorrente non sia iscritto all’Associazione.

·      La regola di cui al precedente punto determina, nell’ambito della graduatoria di merito stabilita dalla Giuria, una classifica ai soli effetti dell’assegnazione dei 3 premi previsti, essendo escluso che un Socio possa ricevere più d’un premio nella stessa sezione, anche se conseguito da un suo familiare iscritto o meno a Nuova Micologia.

·      Le regole anzidette determinano, nell’ambito della graduatoria di merito stabilita dalla Giuria, una classifica valida ai soli effetti dell’assegnazione dei 3 premi. La graduatoria di merito determinata dalla Giuria secondo le modalità in appresso, è insindacabile e inappellabile. La graduatoria ed i nominativi dei vincitori verranno resi noti a tutti, Giuria inclusa, solamente nel corso dell’incontro di premiazione, durante il quale verrà effettuata la proiezione delle immagini presentate. Tale manifestazione si terrà in data e con modalità che verranno comunicati con il programma delle attività sociali.

Il Segretario Generale di Nuova Micologia individua preliminarmente e rende pubblico il Socio cui affidare il compito di coordinatore, con lo specifico incarico di attivarsi per assicurare la buona riuscita del concorso. Il coordinatore armonizza e partecipa alle riunioni della Giuria quale segretario non votante. Per il presente concorso il Segretario Generale ha designato il sig. Antonio Lavagno quale coordinatore.  Subito dopo il termine previsto per la consegna del materiale fotografico verrà nominata la giuria costituita da n° 4 membri non concorrenti (sia direttamente, sia per tramite di familiari) sorteggiati  tra i Soci che si saranno offerti per tale compito. Alla giuria parteciperà di diritto, inoltre, il Presidente dell’Associazione, cui spetterà anche il compito di presiedere la giuria stessa. Ad essa si affiancherà il coordinatore per espletare le funzioni di pertinenza, senza diritto al voto e con obbligo di riservatezza circa la precedente attività di protocollazione delle immagini. La giuria verrà chiamata ad esprimersi su entrambe le sezioni previste.

Il coordinatore deve predisporre, per ciascuna sezione, un elenco dei titoli, ordinandoli alfabeticamente. Copia dei due elenchi verrà consegnata ad ogni componente la Giuria nella seduta dedicata alla valutazione. In tale sede ciascun giudice dispone di 30 punti da assegnare ad ogni foto, ripartendoli su tre diversi parametri di giudizio e cioè:

- tecnica impiegata: massimo 10 punti;

- insieme del fotogramma e rispondenza al tema proposto: massimo 10 punti;

- suggestione/emotività determinata nel giudice dall’immagine: massimo 10 punti.

Ogni opera, pertanto, potrà ottenere al massimo 150 punti.

Al coordinatore è affidato il compito di redigere sia un succinto verbale da cui risulti la graduatoria  stabilita in base ai voti assegnati dai giudici, sia l’elenco dei premiati. Tali documenti entrano a far parte degli atti di Nuova Micologia. I risultati del concorso verranno pubblicati sul primo numero utile del notiziario sociale. Le migliori opere, inoltre, saranno pubblicate sul Sito dell’Associazione e potranno essere inserite all’interno di future pubblicazioni di Nuova Micologia.

PREMI

La Giuria dovrà selezionare le opere migliori, mediante il meccanismo di votazione sopra indicato, stilando la classifica dei vincitori ed individuando le opere da presentare durante la premiazione. Tra queste, secondo regolamento, verranno premiate, per ciascuna sezione, le tre che avranno riportato il maggior numero di voti:

1° premio: TARGA ricordo e buono libri da 60 euro;

2° premio: MEDAGLIA ricordo e buono libri da 40 euro;

3° premio: MEDAGLIA ricordo.

Qualora due o più opere in concorso riportassero lo stesso punteggio, la classifica per l’assegnazione dei primi tre posti verrà stilata dalla giuria mediante ulteriore specifico  “ballottaggio”. A tutti i concorrenti l’Associazione offre, inoltre, un piccolo omaggio ritirabile soltanto il giorno della premiazione.

—ooOoo—

Il materiale fotografico posto in concorso, indipendentemente dal risultato ottenuto, diventa patrimonio di Nuova Micologia e viene inserito, se ritenuto idoneo, nell’archivio iconografico dell’Associazione ed utilizzato per le sue attività e le manifestazioni alle quali sia presente. La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento.

Il Comitato Direttivo esorta i Soci a partecipare ed augura loro  “buoni scatti”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • PDF
  • RSS
  • email

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Traduci il sito

    Translate from:

    Translate to: