Glossario fitofarmacologico

ACETO AROMATICO Aceto non solo profumato, ma anche con blanda azione digestiva.
ADDOLCENTE  Medicamento che lenisce e rende morbida la pelle e le mucose, attenuandone le infiammazioni.
AFRODISIACO Ingrediente che accresce lo stimolo e il tono dell’eccitazione sessuale.
ANABOLIZZANTE Farmaco che agisce sul metabolismo inducendo un risparmio proteico e determinando un accrescimento della massa muscolare.
ANAFRODISIACO  Sostanza che placa gli impulsi sessuali.
ANALETTICO Farmaco in grado di stimolare i centri nervosi che regolano le contrazioni cardiache e respiratorie. In senso più ampio, sostanza corroborante, ricostituente e riabilitante.
ANALGESICO Farmaco che attenua o elimina il dolore.
ANESTETICO Farmaco che attutisce parzialmente o abolisce totalmente ogni sensibilità (tattile, dolorosa ecc.) dell’organismo.
ANTIELMINTICO  Vedi vermifugo.
ANTINFIAMMATORIO Medicamento atto a combattere un processo infiammatorio.
ANTIPIRETICO  Vedi febbrifugo.
ANTISETTICO  Disinfettante, che previene l’insorgenza di infezioni.
ANTISPASMODICO Calmante delle contrazioni muscolari involontarie di origine nervosa (spasmi, convulsioni ecc.).
APERITIVO Sostanza che stimola l’appetito.
ASTRINGENTE Sostanza in grado di restringere i tessuti e far diminuire le secrezioni.
BALSAMICO Calmante nelle infiammazioni delle mucose.
BATTERICIDA  Di sostanza che distrugge i batteri.
BECHICO  Espettorante contro la tosse e le affezioni delle vie respiratorie.
CARDIOTONICO Che migliora il tono cardiaco aumentandone il rendimento.
CARMINATIVO Sostanza che evita la formazione e favorisce l’espulsione dei gas intestinali.
CICATRIZZANTE Di sostanza che stimola e agevola la formazione di nuovi tessuti.
COLAGOGO Che stimola la secrezione della bile.
COLERETICO Eccitante la secrezione del fegato.
DECONGESTIONANTE Sostanza atta a diminuire o eliminare uno stato di congestione.
DEPURATIVO Leggero disintossicante che tende a favorire l’espulsione dall’organismo (attraverso il sudore e l’urina) delle sostanze nocive.
DIAFORETICO Sostanza che fa aumentare la sudorazione.
DIGESTIVO Che favorisce la digestione.
DIURETICO Che aumenta la secrezione dell’urina.
EMMENAGOGO Che ristabilisce o regolarizza le mestruazioni.
EMOLLIENTE Che protegge le mucose, calma e attenua le in¬fiammazioni, mediante l’idratazione dei tessuti infiammati.
EMOSTATICO Che è in grado di arrestare le emorragie.
ESPETTORANTE Rimedio capace di favorire l’espulsione del catarro dai bronchi e dalla trachea.
EUPEPTICO Che stimola la secrezione dei succhi gastrici, eccita l’appetito e facilita la digestione.
FEBBRIFUGO  Che combatte la febbre.
GALATTOFUGO Che diminuisce o arresta la secrezione lattea.
GALATTOGOGO (GALATTOFORO) Stimolante la secrezione lattea.
IPOGLICEMIZZANTE Sostanza capace di abbassare la percentuale di glucosio nel sangue.
IPOTENSIVO Rimedio che abbassa la pressione arteriosa.
LASSATIVO Che favorisce i movimenti peristaltici dell’intestino; blando purgante.
NARCOTICO Sostanza che calma, intorpidisce e induce al sopore, con conseguente perdita di riflessi e di sensibilità.
PURGANTE  Che provoca l’evacuazione dell’intestino.
REVULSIVO Medicamento irritante (per uso esterno) che provoca l’arrossamento dei tessuti superficiali nel punto in cui viene applicato, aumentando il flusso sanguigno al fine di attivare i processi reattivi o di decongestionare organi profondi sottostanti.
RUBEFACENTE Medicamento irritante (per uso esterno) che provoca arrossamento della cute nel punto in cui viene applicato per richiamo di sangue nei capillari.
SEDATIVO Che calma il dolore facendo diminuire la sensibilità e l’eccitabilità nervosa.
SPASMOLITICO Che può attenuare o sopprimere il dolore e gli spasmi nervosi.
STOMACHICO  Che giova allo stomaco e favorisce la digestione.
STOMATICO Medicamento per le affezioni orali.
SUDORIFERO Che stimola la traspirazione e, conseguentemente, elimina le tossine e placa gli stati febbrili.
TONICO Che conferisce maggior vigore all’organismo stimolandone le funzioni.
TOSSICO Nocivo o velenoso.
VASOCOSTRITTORE Sostanza in grado di restringere le pareti dei condotti sanguigni determinando un aumento della pressione arteriosa.
VASODILATATORE Sostanza in grado di dilatare i vasi sanguigni determinando un abbassamento della pressione arteriosa.
VERMIFUGO   Che   provoca l’espulsione dei vermi intestinali.
VULNERARIO Medicamento che favorisce il risanamento e la cicatrizzazione di piaghe e ferite.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • PDF
  • RSS
  • email

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Traduci il sito

    Translate from:

    Translate to: