Picris echioides L.

Picris echioides

Famiglia: Asteraceae (ex Compositae).

Nomi volgari: Aspraggine volgare, Sspraggine, Radicchio peloso.

Descrizione: pianta erbacea annuale, con fusti striati, arrossati e con peli rigidi e setolosi. L’altezza varia tra i 20 ed i 60 cm.. Le foglie basali sono spatolate, le superiori lanceolate. Tutte le foglie presentano delle grosse verruche, a volte con base biancastra. I  fiori, raccolti in capolini, sono tutti ligulati e di colore giallo.

Fioritura: da giugno a settembre.

Habitat: si trova nei campi coltivati, sui bordi delle strade e negli incolti. Predilige le zone calde, anche le aree antropizzate. E’ diffusa nell’Europa centrale e meridionale ed in tutta l’Italia con una frequenza minore in alcune regioni settentrionali.

Principi attivi e usi fitoterapici: ha proprietà antiemorragiche ed antinfiammatorie. Il succo delle foglie e la loro poltiglia veniva usata per curare le ferite improvvise e contenere le emorragie.

Usi alimentari: le giovani foglie basali, in primavera sono consumate cotte insieme ad altre erbe selvatiche ed utilizzate per contorni, torte salate, sformati e ripieni.

Curiosità e note: il nome del genere deriva dal greco con il significato di amaro e fa riferimento al sapore amaro del lattice bianco che la pianta secerne alla rottura del fusto. Il nome “echioides” si riferisce alla pelosità simile alle specie del genere Echium.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • PDF
  • RSS
  • email

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Traduci il sito

    Translate from:

    Translate to: